F.A.Q.

 

 

In Biblioteca possono accedere tutti i cittadini italiani di età superiore ai 16 anni. Secondo il Regolamento delle biblioteche pubbliche statali il prestito diretto (esterno) è consentito ai cittadini italiani residenti nel Veneto.
Esso viene esteso per motivi di studio anche a tutti gli altri cittadini dell'Unione Europea. torna su

 


Sì, è possibile utilizzare la biblioteca per studiare con i propri libri.
Il luogo a ciò deputato è la grande sala di consultazione che si trova all'ingresso della biblioteca. torna su

 


L'orario di apertura viene stabilito in base alla disponibilità del personale, per ora insufficiente a garantire un'apertura maggiore di quella attualmente offerta.
L'estensione stessa degli ambienti della biblioteca, la molteplicità dei servizi attivati, la necessità di un'adeguata sorveglianza, la stessa sua collocazione in un contesto monumentale abitato da una comunità monastica benedettina, impongono dei vincoli specifici. torna su

 


Sì, è possibile usare liberamente il computer portatile (notebook).
Ogni tavolo è dotato di presa elettrica per alimentare i propri computer portatili (notebook). Non è attualmente attivato un servizio di accesso ad internet per gli utenti.torna su

 


No. Il nostro catalogo è presente solo parzialmente in rete. Fino ad oggi sono reperibili nel Catalogo elettronico del Sistema Bibliotecario Padovano circa 65.000 titoli, circa la metà del materiale librario posseduto dalla biblioteca. Tra questi, si segnalano i circa 1350 titoli di periodici.
Per le ricerche on-line è a disposizione degli utenti un PC nella sala di lettura.
Per una ricerca più completa si consiglia comunque di rivolgersi al personale della biblioteca.
torna su

 


Il patrimonio antico (cioè il materiale manoscritto e a stampa anteriore al 1830) è presente, ma non in quella quantità che si potrebbe supporre pensando ad una biblioteca monastica. La soppressione napoleonica di inizio XIX secolo ha disperso quasi tutto il materiale precedente, compreso il prezioso archivio del monastero.
E' comunque prevista in futuro una valorizzazione del patrimonio antico.torna su

 


Il Laboratorio di Legatoria e Restauro del Libro antico non è attualmente più attivo. Era situato,s empre nel monastero, ma in locali distinti dalla Biblioteca.

  torna su

 


E' attiva una convenzione con l'Università di Padova per stages di studenti dell'Ateneo. E' possibile anche proporsi per stages volontari.

L'accettazione dei singoli candidati è comunque sottoposta ad un colloquio preventivo e alla discrezionale decisione della Direzione.torna su